La Sicilia di Montalbano

Montalbano: I luoghi dell’episodio “La Gita a Tindari”

La Gita a Tindari, vedrà il protagonista concedersi la sua solita corsa lungo la spiaggia di Marinella (Punta Secca) ,

prima dell’arrivo di un nuovo caso. Un cadavere viene ritrovato a Vigata che in realtà è Piazza del Popolo a Ragusa

Il commissario Montalbano, avvia le indagini riguardanti il caso dell’assassinio di un ragazzo, e contemporaneamente della misteriosa scomparsa di una coppia di anziani coniugi. L’unica connessione tra i due casi consiste nella residenza delle persone, che abitavano nello stesso palazzo.I coniugi erano stati visti l’ultima volta in pubblico durante una loro gita a Tindari,

in seguito alla quale non si erano più avute notizie di loro. Montalbano prosegue con le sue indagini, nel corso delle quali sono ritrovati i corpi dei due pensionati (Labirinto del Castello di Donnafugata).

Il vecchio boss mafioso don Balduccio Sinagra convoca Montalbano presso la sua dimora (Castello di Donnafugata).

e fa in modo che il protagonista arrivi nel luogo dove don Balduccio ha fatto assassinare il nipote Japichinu. Il nuovo questore allarmato della presenza del commissario presso la residenza del boss convoca immediatamente Montalbano presso il suo ufficio (Palazzo Iacono – Scicli)

per dei chiarimenti. Unendo gli indizi raccolti a files informatici, a cassette modificate appartenuti al giovane assassinato, ad indagini sui conti postali (Palazzo delle Poste – Ragusa)

degli anziani. e all’aiuto di Ingrid (bellissima la scena con sullo sfondo Ragusa Ibla),

il commissario Montalbano riesce poi finalmente a ricostruire la vicenda per intero.